UV

Abbiamo essenzialmente basato le nostre competenze sulla chimica dei polimeri che reagiscono alla radiazione UV.

UV radicali

L’esposizione della vernice ai raggi UV provoca la formazione di radicali liberi che si bloccano su doppi collegamenti. Questa formazione genera polimerizzazioni durevoli ed irreversibili.

Questa chimica è particolarmente apprezzata per la sua velocità di reazione e per le performance che ne risultano.

E una chimica evolutiva che si iscrive in un avvenire durevole, per le sue qualità intrasecche, sia in numerosissime applicazioni sia nel settore detto.


UV cationici

L’esposizione della vernice ai raggi UV provoca la formazione dei superacidi, responsabili di un aumento delle resine epossidiche di cui la conseguenza è la nascita di polimerizzazioni durevoli e irreversibili.

Questa chimica è molto interessante non solo per i supporti seguenti : metallo, alluminio, ottone ma anche per gli inchiostri e le vernici di sovraimpressione che riguardano l’imbalaggio.

Le proprietà di adesione e di barriera ai gassi sono i vantaggi principali di questa chimica.


tradizionali

Conserviamo sempre un’apertura nei confronti degli altri sistemi chimici di specialità, tali le resine d’incapsulamento, i poliureterani, le resine epossidiche.

 

This post is also available in: Francese Inglese Spagnolo Polacco